Ultima modifica: 5 Maggio 2020

Un piano strategico

MDQwNTIwMjBfMTAzMjA2XzAuanBn@cisl.it” align=”middle” width=”156″ height=”69″ hspace=”4″ vspace=”4″ alt=”04052020_103206_0.jpg” title=”04052020_103206_0.jpg” border=”0″ />

Ri-cominciare, si intitola così il documento messo a punto dalla CISL Scuola come contributo alla discussione che si sta sviluppando in vista del ritorno nelle aule a settembre. Una discussione che deve vedere anche i necessari momenti di confronto, in una logica di partecipazione e coinvolgimento delle rappresentanze sociali nella individuazioni di percorsi e strategie efficaci per la gestione dell’emergenza e, nel caso specifico della scuola, per preparare adeguatamente una ripresa delle attività didattiche in presenza da tutti attesa, ma di complessa e difficile gestione. Occorre agire con tempestività per programmare un rientro che non sarà semplice, immaginando soluzioni di cui testare la fattibilità in modo concreto, stando dentro ai processi.
Il punto di ripartenza per la CISL Scuola sono le persone, i loro bisogni, le difficoltà ad immaginarsi in un contesto che sarà diverso da come lo si è fin qui conosciuto e che costringerà a confrontarsi con il distanziamento sociale e con misure di prevenzione del contagio. Il documento sottolinea che nessuna scelta potrà essere produttivamente assunta se non si parte dalle persone e da un’attenta fase di ricognizione e ascolto, accompagnata dalla necessità di costruire nuove linee pedagogiche. Ancora una volta, come già evidenziato nel precedente lavoro sulla sicurezza e sui protocolli anti-contagio, è necessario un dialogo tra ineludibili quadri di riferimento nazionali e gli adattamenti che ogni autonomia scolastica sarà chiamata a realizzare.
Vengono prese in esame ipotesi di riorganizzazione dell’attività ordinaria, con la necessità di integrare in modo funzionale la didattica a distanza, si affronta il tema della formazione del personale, della collaborazione educativa fra scuola e famiglia e più in generale dell’alleanza educativa col territorio. Vengono formulate ipotesi di integrazione delle risorse di personale, presentando anche una stima dei costi necessari per assicurare piena funzionalità alle scuole nelle particolari condizioni in cui saranno per qualche tempo costrette a operare.

Cordiali saluti
La Segreteria Territoriale

======================================
CISL SCUOLA DEI LAGHI
Sede legale 22100 COMO via Brambilla,24
sede di VARESE 21100 Via B. Luini, 5
======================================
AVVERTENZA
In applicazione del nuovo regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali in vigore dal 25 Maggio 2018 le comunichiamo che i suoi  dati personali verranno utilizzati esclusivamente per l’invio di comunicazioni di carattere sindacale, informativo o promozionale dei servizi/attività forniti dalla Cisl Scuola dei Laghi.
Se desidera rimanere in contatto con noi ed essere aggiornato sulle future attività della Cisl Scuola dei Laghi non è necessario fare nulla in caso contrario deve chiedere la cancellazione dai nostri data base.